Tutti i database di posta elettronica possono contenere indirizzi di posta elettronica rischiosi come spamtraps o honeypot peggiori, anche se hai raccolto i tuoi indirizzi con tutto il rigore necessario per avere file utilizzabili. Queste e-mail potrebbero essere state acquisite compilando moduli creati da concorrenti ostili o semplicemente da vecchi indirizzi validi, ma ora utilizzati da aziende che lottano contro lo spam.

Al fine di migliorare le prestazioni delle tue spedizioni, CaptainVerify ti fornisce la sua tecnologia di rilevamento e pulizia dei file, consentendoti di indirizzare solo indirizzi verificati.

Spamtraps: le spiegazioni

Trappole spam inattive

Questi indirizzi e-mail erano indirizzi reali, puliti e attivi. Sono stati quindi chiusi da ISP o webmail dopo un lungo periodo di inattività. Questi indirizzi devono averti inviato un messaggio di errore per un certo periodo, che è stato classificato come softbounce (errore completo o temporaneo della cassetta postale). Purtroppo alcuni di questi indirizzi possono essere riattivati ​​per fungere da spamtrap. Questo è il problema, se provi a riattivare il tuo file tramite una newsletter, rischi di essere classificato come spammer e i tuoi IP e nomi di dominio bloccati dagli ISP per lo spam. Gli spamtraps sono abbastanza facili da isolare rispetto ai honeyspots. Dopo aver pulito il database, è sufficiente rimuovere gli indirizzi a rischio.

Trappole per spam attive anche chiamate Honeypots

Un Honeypot o spamtrap attivo è un indirizzo e-mail ingannevole come indicato dal suo nome inglese: Le Pot de Miel. Questi indirizzi e-mail sono stati progettati per intercettare gli spammer. Sono stati propagati sul Web per identificare gli hacker che succhiano database di posta elettronica. Utilizzando una di queste e-mail, verrai immediatamente considerato uno spammer. Le tue e-mail non scompariranno più, sarai bloccato dagli ISP. Che si tratti del tuo IP, dei nomi di dominio e sarà molto complicato dimostrare la tua buona fede. Attualmente ci sono organizzazioni nazionali e internazionali che combattono contro lo spam, il famoso spam in associazione con gli ISP. Sono soprannominati "elenchi neri" e sarebbero più di 250.

Queste e-mail intrappolate sono subdole e pericolose e possono essere la fonte del blocco IP. Il problema con Honeypots è come identificarli e nessuno è al sicuro anche se non hai mai inviato un indirizzo. Possono scivolare durante un'operazione commerciale come un concorso o un'operazione di co-registrazione.

Esistono soluzioni. Dovresti pulire regolarmente i tuoi file e-mail e non esitare a cancellare gli indirizzi discutibili dai tuoi database. Raccomandiamo la pulizia incrociata e la pulizia algoritmica.

Come fare ? Quali sono le procedure?

Pulizia incrociata

Il principio di questo metodo è abbastanza semplice. Come suggerisce il nome, incrociamo i dati delle e-mail raccolte con quelli di un database di indirizzi trap. Questo metodo rimane casuale. Ha chiesto di avere le fonti di un database trap. Queste fonti sono spesso casuali e non molto affidabili. Inoltre, è necessario essere sicuri di disporre di un database contenente indirizzi trap aggiornati regolarmente. Riteniamo questo metodo inaffidabile anche se può fungere da supporto.

Pulizia algoritmica

Questo metodo è innovativo, va oltre la pulizia attraversando. Per cominciare, i file verranno analizzati e verificati con numerosi file contenenti liste nere di e-mail. Quindi, un motore di ricerca con intelligenza artificiale analizzerà i tuoi indirizzi e-mail per rilevare possibili rischi.

Alcuni elementi di un indirizzo e-mail possono generare un rischio o un avviso spamtrap. Un indirizzo e-mail è diviso in due parti: il destinatario e il nome del dominio. Il processo eseguirà la scansione delle sue diverse parti per verificare e generare avvisi su diversi punti:

  • Inserimento o ortografia errati di un nome di dominio
  • Indirizzi email anti-spam
  • Nomi mittenti esotici: 123456789@gmail.com
  • Spam, cybersquatting dei domini di parcheggio ...
  • Parole chiave sospette (spam@, bulkmail@, admin@, contact@, info@, ecc.)
  • DNS non valido, Mx errato o configurato in modo errato
  • Nomi di dominio inesistenti: Mole Network
  • Blakhole, nomi di dominio sconosciuti
  • Clickbot, elenchi di e-mail noti per essere bot
  • Ecc ...

Di fronte al pericolo rappresentato da spamtraps, non esitare più! Vai all'attacco con una pulizia regolare dei tuoi database di posta elettronica.

Quali sono i pericoli di spamtraps?

I rischi associati alle trappole di spam sono reali. Oltre a inviare e-mail che ti costano denaro a indirizzi non necessari, danneggi anche la tua consegna. Per quanto riguarda i riferimenti, gli IP e i nomi di dominio che inviano e-mail saranno classificati dagli ISP con un punteggio che determinerà la tua consegna. Questo punteggio ti consentirà di recapitare le tue e-mail nella posta in arrivo, di inviare spam o, se sei considerato uno spammer, di non inviarle affatto.

Infatti, utilizzando questi cosiddetti indirizzi di posta elettronica rischiosi, ti esponi a un blocco delle tue campagne, che può essere temporaneo o addirittura permanente. Google va oltre assegnando una valutazione interna ai nomi di dominio per il suo algoritmo di ricerca. Attraversa diversi dati tra cui la reputazione del nome di dominio come e-mailer. Gli avvisi di spam potrebbero avere un impatto diretto sul tuo SEO.

Qual è la soluzione da seguire?

Innanzitutto, per proteggerti dallo spamtrap, è assolutamente necessario effettuare il doppio opt-in quando ti registri o ti iscrivi a una newsletter. In effetti, questo ti permetterà di assicurarti che la persona sia l'origine del processo.

Per beneficiare della nostra esperienza, nulla potrebbe essere più semplice. Devi solo registrarti su CaptainVerify in modo da poter importare il tuo file (solo in formato .csv o .txt) o collegarti tramite la nostra API. Il nostro sistema verificherà rapidamente i tuoi file consentendoti di conoscere il numero di righe che verranno analizzate. A seconda del tuo file, Captainverify ti offre una vasta scelta di controlli in base alle tue esigenze, a prezzi sempre più bassi.

Per proteggere la tua reputazione con ISP e ESP ...